• La Marmora casamuseo slide 4
  • La Marmora casamuseo slide 5
  • La Marmora casamuseo slide 6

INFO APERTURA

rete museale biellese

Aperto con visite guidate:

Palazzo La Marmora fa parte della Rete Museale Biellese e pertanto dall'11 giugno tutte le domeniche fino al 1 ottobre sarà aperto con le seguenti modalità:

DATE E ORARIO DI APERTURA


Tutte le domeniche dall'11 giugno al 1 ottobre: 14.00-19.00

COSTO BIGLIETTO

Intero: € 5,00
Ridotto: € 3,50
Gratuito: bambini più piccoli dei 12 anni, abitanti del borgo del Piazzo
Scuole: € 3,00

 

Palazzo La Marmora è visitabile in settimana e nel fine settimana su appuntamento, chiamando il 331.6797411 o compilando il modulo contatti.

Scuole: per visite guidate e laboratori, a cura del Centro Studi Generazioni e Luoghi, chiamare il 331.6797410 o compilare il modulo contatti.

LE SALE MONUMENTALI

Partendo dal cortile di ingresso, attraversato l’inaspettato giardino d’inverno, la visita guidata conduce nell’area monumentale al piano terra.
Cinque sale con affreschi, arredi e dipinti vi guideranno attraverso i secoli affrontando più temi: dal grande Sebastiano Ferrero che portò il Rinascimento a Biella, all’ambasciatore Filippo Ferrero della Marmora che suggellò matrimoni regali nell’Europa del ‘700, da Raffaella, madre dei quattro generali, Carlo Emanuele, Alberto, Alessandro e Alfonso, che ebbero un ruolo significativo nell’epopea del Risorgimento e nel processo di unificazione nazionale, alla famiglia fiorentina Mori Ubaldini degli Alberti, discendente dell’illustre umanista Leon Battista, che giunse a Biella nel 1899, dalle origini della famiglia Ferrero della Marmora, ai legami con le committenze e la storia dell’arte nazionale.
Al primo piano il salone da ballo, affrescato con tecnica a tromp l’oeil dal pittore Giovannino Galliari.

  • palazzo_la_marmora_alcova
  • palazzo_la_marmora_alcova_01
  • palazzo_la_marmora_sala_camino
  • palazzo_la_marmora_sala_castelli
  • palazzo_la_marmora_sala_castelli_01
  • palazzo_la_marmora_sala_galliari
  • palazzo_la_marmora_sala_motti
  • palazzo_la_marmora_sala_motti_01
  • palazzo_la_marmora_salotto_verde
  • slide_sale_monumentali_1

IL GIARDINO

La Torre di Sebastiano sovrasta il giardino, che si apre verso Biella con una terrazza panoramica che si affaccia sulla sottostante città di Biella ed è affiancata da due rampe e sovrasta il ninpheum a grotta.
La terrazza è il luogo ideale per osservare la formazione architettonica del Palazzo e il rapporto tra il Palazzo e la città, la formazione del Piazzo e l’edificazione del convento di San Sebastiano da parte di Sebastiano Ferrero.
Il giardino, di impianto rinascimentale, è costituito da uno spiazzo pianeggiante, delimitato su tre lati dal Palazzo e sul quale svetta la Torre dei Masserano. Il tracciato del giardino è ottocentesco e prevede aiuole informali a tappeto erboso, solcate da un sistema di vialetti in ghiaia scura. Presenti esemplari arborei, quali Cedrus atlantica, Magnolia grandiflora, Liriodendrum tulipifera, ed arbustivi, nonché una bordura di specie erbacee di tipo inglese.

  • palazzo_la_marmora_giardino
  • palazzo_la_marmora_giardino_01
  • palazzo_la_marmora_giardino_02
  • palazzo_la_marmora_giardino_03
  • palazzo_la_marmora_giardino_04
  • palazzo_la_marmora_giardino_05
  • palazzo_la_marmora_giardino_torre

IL GIARDINO D'INVERNO

Un “giardino d’inverno” costituito da un porticato a doppie colonne chiuso da vetrate, delimita un lato del giardino:
un esemplare centenario di Ficus repens riveste una parete e forma una decorazione a campane e festoni.

  • palazzo_la_marmora_giardino_inverno
  • palazzo_la_marmora_giardino_inverno_01
  • palazzo_la_marmora_giardino_inverno_02
  • palazzo_la_marmora_giardino_inverno_04

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti per migliorare ed ottimizzare la fruizione dei contenuti da parte dell'utente.
Chiudendo questo banner acconsenti al loro impiego in conformita' alla nostra Cookie Policy.